SEGUICI SU

L’Esma (European Securities and Markets Authority) è l'Autorità europea di regolamentazione e di supervisione dei mercati finanziari.

Esma ha pubblicato un rapporto sulle pressioni indebite che il settore finanziario può esercitare nei confronti di una visione di lungo termine delle società, in risposta alla richiesta di parere ricevuta dalla Commissione europea.

L’esame dei fattori che possono contribuire allo short-termism ed a trascurare la considerazione dei rischi e delle opportunità di lungo termine fa parte del lavoro dell’ESMA sulla finanza sostenibile. Lo sforzo si inquadra nell’ambito delle iniziative prospettate dalla Commissione europea nel Piano d’Azione per finanziare una crescita sostenibile. Sulla base di evidenze raccolte dagli stakeholder l’ESMA valuta, tra l’altro, in che misura lo shortt ermism possa essere mitigato o esacerbato dalla vigente normativa in tema di informativa non finanziaria, metodologie di contabilizzazione (fair value), impegno degli azionisti istituzionali, remunerazione dei gestori dei fondi e del management delle società nonché dall’utilizzo di credit default swap da parte dei fondi.

Nel parere l’ESMA raccomanda alla Commissione europea alcune azioni di policy che potrebbero contribuire a promuovere una visione di lungo termine nelle attività economico-finanziarie, a rafforzare l’impegno degli investitori istituzionali, a favorire decisioni d’investimento più responsabili ed una maggiore qualità e comparabilità nella disclosure non finanziaria.