SEGUICI SU

Si tratta di pergole bioclimatiche fotovoltaiche.

Prodotti estremamente avanzati che, grazie all’integrazione di pannelli fotovoltaici, possono coprire i propri modesti consumi e generare una vera e propria produzione elettrica sostenibile e rinnovabile.

La sostenibilità è protagonista dell’esposizione Gibus al supersalone di Milano. Confermando la propria vocazione a proporre soluzioni che siano garanzia non solo di performance d’eccellenza e di un elevato grado di benessere, ma anche della massima tutela ambientale, l’azienda presenta oggi all’importante kermesse un prodotto rivoluzionario, che va addirittura oltre il concetto di risparmio energetico.

Player di riferimento nel settore Outdoor Design di alta gamma, noto in tutto il mondo per la proposta di pergole bioclimatiche al vertice di categoria, Gibus lancia infatti, in anteprima a Milano, la nuova linea “energy-pergole”, ad oggi composta dai primi due modelli e-varia ed e-twist. Si tratta di pergole bioclimatiche fotovoltaiche, vale a dire prodotti estremamente evoluti che possono offrire ancor più che uno spazio dall’estetica suggestiva in cui godere della luce e del sole tutto l’anno, modulabile in funzione delle condizioni atmosferiche: grazie infatti all’integrazione di pannelli fotovoltaici (appositamente progettati per essere installati sulle lame delle soluzioni Gibus), le “energy-pergole” coprono i propri modesti consumi e sono addirittura in grado di generare una vera e propria produzione elettrica sostenibile e rinnovabile.

Sorprendente concentrato tecnologico di eco-friendly, in grado di diminuire i costi in bolletta e, ben più importante, di rispettare l’ambiente dando un valore positivo alla sostenibilità degli edifici in cui si inserisce, la pergola bioclimatica fotovoltaica Gibus presenta cablaggi totalmente celati alla vista, nonché lame “intelligenti” che, grazie alla loro capacità di orientarsi (da 0° a 120°, in virtù del brevetto Twist Motion che consente l’apertura o la chiusura della copertura per un microclima sempre piacevole), hanno la possibilità di ottimizzare la captazione dei raggi solari, aumentando la produzione energetica.

Risultato dell’intensa e costante attività di ricerca condotta da Gibus, e-varia ed e-twist aggiungono la tecnologia fotovoltaica all’ampia serie di brevetti e sistemi d’avanguardia che contraddistinguono i modelli top di gamma delle pergole bioclimatiche Gibus: oltre al già citato Twist Motion, sono da evidenziare il brevetto Side Seal, che assicura l’isolamento perimetrale delle lame poggianti su una guarnizione lungo il bordo interno; il sistema di nebulizzazione di vapore Misting System, che crea una nebbia finissima in grado di evaporare assorbendo rapidamente il calore nell’ambiente; il brevetto Inner Guide che consente di integrare vetrate per i mesi più freschi o screen tessili ombreggianti per evitare l’effetto serra nei mesi più caldi; o ancora la tecnologia Snow Melt System, grazie alla quale, con un riscaldamento mirato della superficie delle lame, si previene l’accumulo di neve sulla copertura durante l’inverno.

Dal design essenziale ed attualissimo, le “energy-pergole” sono inoltre accessoriabili con optional utili a incrementarne le prestazioni e a permetterne l’utilizzo durante tutto l’anno, giorno e notte: vetrate, chiusure zip, riscaldatori, impianti audio e sistemi di illuminazione LED, tutti gestibili anche da remoto. “E’ con grande orgoglio che presentiamo quest’avanzata linea – afferma Alessio Bellin, Managing Director di Gibus. Le energy-pergole sono una nuova pietra miliare nel percorso di un’azienda che, fin dal suo esordio nel 1982, vale a dire ben prima che il tema del costruire sostenibile fosse codificato a livello globale, ha scelto di dare un imprescindibile valore al tema della tutela ambientale e che, ogni giorno maggiormente anche in futuro, promuoverà lo sviluppo di tecnologie etiche, in grado di coniugare bellezza, comfort e benessere con l’imprescindibile salvaguardia del pianeta.”

e-varia ed e-twist saranno disponibili sul mercato nel corso dell’autunno 2021.