SEGUICI SU

Mack Rides è un'azienda tedesca a conduzione familiare con sede a Waldkirch (Germania), leader mondiale nella progettazione e costruzione di attrazioni per i parchi divertimento.

Attiva dal lontano 1780, l’azienda è stata fondata dalla famiglia Mack (e tuttora controllata dai suoi eredi dell’ottava generazione) avente una forte passione per la velocità e la tecnologia legata al mondo dell’intrattenimento: la sfida che ha contraddistinto fin dall’inizio l’azienda è stata quella di far sognare e divertire adulti e bambini, ogni singolo giorno, con le proprie giostre.

Spinta da questo forte desiderio, la famiglia Mack il 12 luglio 1975 ha aperto le porte del parco divertimenti Europa-Park, situato nella città tedesca di Rust (in Germania, vicino a Friburgo e Offenburg nel land di Baden-Württemberg). Il complesso si estende su una superficie di 710.000 metri quadrati ed al suo interno si trovano più di 100 attrazioni meccaniche, tematiche e acquatiche, suddivise in 15 grandi aree tematiche riproposte nel contesto delle maggiori nazioni europee, e 2 dedicate specificamente ai bambini. Sono presenti inoltre numerosi hotel a tema, un campeggio e un parco acquatico indoor. In origine era un piccolo parco di 16 ettari, utilizzato dall'azienda come vetrina per esporre le proprie tipologie di attrazioni. Durante il primo anno di apertura, Europa Park accolse 250.000 visitatori e impiegò 50 persone. Al termine della stagione 2014 il parco ha raggiunto i 5 milioni di ingressi, mentre nella stagione 2017 è stato visitato da 5,7 milioni di turisti. Oggi è considerato come il principale parco divertimenti tedesco ed uno dei maggiori in Europa.

Tradizione e modernità non sono una contraddizione: Panorama Train, una delle giostre più antiche del parco di divertimento, saluta il motore a combustione interno e passa alla mobilità elettrica, grazie al supporto di SEW-EURODRIVE

Se si desidera immergersi nel mondo del divertimento e godersi la vista del variegato paesaggio a tema, mentre si cammina dolcemente a 10 km/h, si può certamente iniziare la propria giornata a Europa-Park con Panorama Train: storico treno panoramico, in grado di ospitare fino a 1750 passeggeri, che ogni ora attraversa l’interno parco di divertimento.

“Il nostro impegno - afferma Steffen Kasten, Operation Manager presso Europa-Park – è quello di partecipare attivamente alla creazione di un futuro sostenibile, contribuendo all’evoluzione del sistema sociale ed economico e proteggendo, al tempo stesso, l’ambiente. Da oltre 40 anni però le nostre locomotive viaggiano con motore diesel o benzina: i motori alimentati da combustibili fossili richiedono un'elevata manutenzione, sono problematici in termini di approvvigionamento di pezzi di ricambio, comportano costi di carburante in costante aumento e producono gas di scarico, nocivi sia per i macchinisti che per i passeggeri. Per questo motivo, proprio perché l’uso di combustioni non è compatibile con la politica di sostenibilità intrapresa, abbiamo deciso di abbandonare le classiche fonti energetiche per passare all’elettricità. Finalmente questo nostro “sogno” si è trasformato in realtà, grazie alla partnership con SEW-EURODRIVE: il primo giro alimentato da elettricità e senza emissioni di CO2 è stato fatto con successo nell’inverno 2019”.

Questo approccio è in sintonia con lo spirito di SEW-EURODRIVE che da alcuni anni vuole assumere un ruolo attivo nella creazione di un futuro sostenibile, contribuendo all’evoluzione del sistema sociale ed economico e proteggendo, al tempo stesso, l’ambiente, così come esplicitato nei principi dietro al claim Be SEWstainable.

Al fine di sfruttare al meglio l'energia elettrica, evitando di doverla dissipare tramite tradizionali resistenze di frenatura, è stata sviluppata una soluzione che, sfruttando le caratteristiche del sistema PE-S, Power and Energy Solutions di SEW-EURODRIVE, il treno riesce a ricaricare energia e di accumularla nell'unità di accumulo della serie MOVI DPS®, per poi utilizzarla nelle fasi di accelerazione o spinta. In questo modo, la quantità di energia assorbita nei condensatori a doppio strato, garantisce una carica fino a quanto la locomotiva non raggiunge la stazione successiva. Inoltre il sistema di accumulo di energia elettrica, oltre a fornire energia al treno per il proprio spostamento, supporta anche tutti gli altri componenti elettrici del treno come ad esempio gli effetti di luce, suono e vapore, creati artificialmente.

Quattro piastre di campo stazionarie MOVITRANS® spot TFS per la ricarica a induzione sono state cementate nel pavimento in ogni stazione, all’interno delle rotaie. Quando la locomotiva si ferma alla stazione, permettendo ai passeggeri di salire e scendere dal treno, gli accumulatori di energia MOVI-DPS® della locomotiva nel frattempo si caricano senza contatto e in maniera rapida: il processo di ricarica infatti non richiede più di un minuto.

Quattro unità di azionamento decentralizzato MOVIGEAR® classic (di cui uno posizionato proprio dietro il pilota) hanno rappresentato la soluzione ideale per questa applicazione, grazie alla alta classe di protezione, combinata con il rivestimento superficiale HP 200 anticorrosione. Le quattro unità di azionamento MOVIGEAR® sono controllati tramite inverter biasse MOVIDRIVE® modular senza encoder che, con le sue dimensioni compatte e la perfetta integrazione del sistema di accumulo di energia, lo rendono particolarmente adatto per questa tipologia di applicazione. Disponibili sia in applicazioni monoasse che per sistemi multiasse modulari, gli inverter controllano e monitorano tutti i tipi di motori, AC asincroni e sincroni, con o senza encoder e anche i motori asincroni con tecnologia LSPM o i motori lineari. La sicurezza funzionale è ovviamente integrata. I principali punti di forza dei nuovi MOVIDRIVE® sono rappresentati dalla semplice e rapida messa in servizio, dall’elevata efficienza energetica e dalla possibilità di configurare le applicazioni in modo rapido. Infine il controllore di sicurezza UCS10B viene utilizzato per l'arresto sicuro e se necessario disattiva anche le unità di alimentazione MOVITRANS® spot TES.

Nel caso del Panorama Train, l’impiego di tecnologia decentralizzata e l'installazione in quadri elettrici non sono una contraddizione in termini, poiché gli armadi poco appariscenti posti vicino ai binari non hanno solo una funzione visiva ma anche quella di proteggere i componenti elettrici dall'accesso non autorizzato.

Il risultato? Maggiore affidabilità operativa, efficienza energetica e riduzione dei picchi di carico, con conseguente risparmio energetico.

“Il riutilizzo dell’energia generata – afferma Alessandro Magnone, System Consultant presso SEW-EURODRIVE Italia - ha consentito un notevole incremento del risparmio energetico, reso possibile da una maggiore affidabilità operativa contro le fluttuazioni in rete, un uso complessivamente più intelligente dell’energia elettrica e minore potenza di immissione in rete. Con le nostre soluzioni Power & Energy Solutions siamo riusciti a garantire ai nostri clienti sicurezza operativa, maggiore disponibilità dei loro sistemi, ma anche un considerevole riduzione dei costi di gestione e utilizzo”.

Scopri il nuovo Panorama Train - il video https://www.youtube.com/watch?v=yblSJEc2RoM