SEGUICI SU

Tamponi rapidi grazie all’accordo con Coop OSA - Sicurjob/SicurMedical Center nel centro commerciale Casetta Mattei in Lazio.

Sono oltre 35 mila gli screening già effettuati nei centri commerciali di Lombardia, Lazio e Sardegna.

Sapere se si è positivi o meno al Covid si può. Ceetrus Nhood infatti, estende il servizio per effettuare i test rapidi per il Covid 19 anche al centro commerciale Casetta Mattei. In linea con la nuova mission aziendale, ovvero essere al servizio dei cittadini e delle comunità locali adiacenti ai centri commerciali gestiti, la società lancia un servizio per fare il tampone antigenico rapido nei pressi degli ingressi di Via dei Sampieri n. 92 del centro commerciale, grazie all’accordo siglato con Coop OSA Operatori Sanitari Associati – Sicurjob/SicurMedical Center.

Il servizio potrà essere effettuato 7 giorni su 7 dalle 9.00 alle 20.00 nei pressi dell’ingresso del centro commerciale. I risultati del tampone verranno rilasciati dopo solo 15 minuti. Se il tampone dovesse risultare positivo sarà possibile effettuare anche quello molecolare. E’ possibile prenotare il tampone online all’indirizzo: www.covid.sicurjob.it e pagare on line oppure direttamente presso la struttura.

Per maggiori informazioni www.casettamattei.com e sulle rispettive pagine Facebook.

L’apertura del servizio presso Casetta Mattei a Roma si aggiunge a quelli già attivati nei centri del Lazio Roma Collatina, nei 4 centri commerciali in Sardegna, a Milano all’interno della Smart Clinic - Gruppo San Donato - presso il Centro Commerciale Porte di Milano (Cesano Boscone) a Vimodrone, Rescaldina, San Giuliano Milanese. Ad oggi in questi centri sono stati già effettuati oltre 35 mila screening.

“Questa importante operazione è estremamente coerente con la nostra mission aziendale – spiega Marco Balducci, Amministratore Delegato di Ceetrus Nhood. Vogliamo che i nostri asset non siano solo luoghi di commercio, ma anche spazi di vita al servizio del cittadino. In una situazione di grande difficoltà come quella provocata dal Covid abbiamo capito che possiamo, dobbiamo e vogliamo essere in prima linea e dare il nostro contributo attivo. Lo facciamo mettendo a disposizione i nostri Centri per rendere più facile e fruibile ai cittadini lo screening sul Covid e fornire un supporto all’attività della sanità pubblica. Abbiamo quindi voluto dare un nostro contributo tempestivo e concreto – così come abbiamo fatto nei primi mesi della pandemia ristrutturando e donando un reparto permanente di terapia intensiva all’Ospedale Sacco di Milano – dando ai cittadini la possibilità di usufruire di un servizio semplice, efficace e sicuro. In questo contesto – conclude Balducci – è stato di fondamentale importanza muoversi velocemente e poter contare sulla collaborazione di partner affidabili”.

“Con Casetta Mattei inizia la collaborazione tra Pradera e Ceetrus Nhood che, mi auguro, possa portare a grandi risultati e possa crescere nei mesi a venire - dice Roberto Limetti, Managing Director di Pradera - Siamo felici e orgogliosi di dare un contributo attivo alla lotta al virus Covid 19, iniziando con un’azione molto significativa per i cittadini e la loro salute, offrendo maggior valore e autorevolezza ai servizi erogati dal centro commerciale”.

”Siamo orgogliosi di metterci al servizio dei cittadini e delle comunità con un partner di eccellenza quale Ceetrus Nhood – commenta Ferdinando Di Fabio, Presidente di Sicurjob/Sicurmedicalcenter. Con OSA, sin dall’inizio della pandemia, siamo in prima linea, profondendo il massimo impegno per offrire un aiuto concreto alla popolazione per la diagnosi e il contenimento del virus. Da oggi, grazie all’accordo siglato con Ceetrus Nhood, siamo in grado di fornire un servizio di prossimità al cittadino, facilitando l’accesso per l’esecuzione di tamponi rapidi che verranno eseguiti in totale sicurezza e nel rispetto di tutte le normative sanitarie

Ceetrus - Nhood è uno dei principali attori dell'industria immobiliare in Italia specializzato in interventi di riqualificazione urbana, oltre che un importante player del settore commerciale. La Filiale italiana del gruppo francese che fa capo alla AFM (Association Familiale Mulliez) opera attualmente in 47 centri e 5 parchi commerciali con oltre 2.300 negozi, 600.000 mq di superficie affittabile (GLA) e oltre 185 milioni di visitatori all'anno. Dal gennaio 2021 Ceetrus si è fusa con Nodi – l’azienda della AFM specializzata nel business immobiliare – per dar vita a Nhood, una nuova realtà di servizi immobiliari misti per realizzare e sviluppare nuovi luoghi di vita e nuovi quartieri su terreni da riqualificare, con un triplo impatto positivo sulle persone, sul pianeta, sul profitto. Il nuovo modello di business proposto dalla società si basa su questi pilastri: commercio, prossimità, innovazione, cultura e inclusione. Nhood si occupa dello sviluppo, della gestione patrimoniale e della commercializzazione degli asset, forte di 1.029 collaboratori distribuiti in 10 Paesi europei, un portfolio di 300 siti commerciali di cui 200 di proprietà, 30 mila residenze e 40 progetti in via di sviluppo per un valore patrimoniale di quasi 8 miliardi di Euro.

Fondato nel 2000, Pradera è leader nel management degli investimenti retail real estate. Con un team di circa 65 persone esperte e qualificate in Europa ed Asia, Pradera è impegnato a sbloccare il valore e massimizzare la performance per dare eccezionale ritorno agli assets immobiliari degli investitori. Nello scenario del retail in continua evoluzione, decisioni smart d’investimento sono guidate da una esauriente comprensione dei trend del mercato real estate, sociali, demografici e tecnologici. La piattaforma di Pradera combina conoscenze globali con esperienza sul campo in tempo reale fornendo un’abilità unica a riconoscere opportunità, sbloccare il valore e massimizzare le perfomances.

Coop OSA Operatori Sanitari Associati ha 35 anni di storia (e di storie). È il 1985, un gruppo di giovani medici, psicologi e assistenti sociali si riunisce in un garage di Tor Vergata, a Roma, per lavorare a un sogno comune: prendersi cura di chi è malato e non autosufficiente. Partendo dall’AIDS. Da allora sono passati 35 anni e quel sogno chiamato OSA è diventato una delle realtà italiane più significative in ambito sanitario e socioassistenziale. A quei ragazzi, oggi classe dirigente della Cooperativa, se ne sono aggiunti sempre di nuovi e tutti insieme hanno costruito un’eccezionale storia di successo e di umanità. Una storia che è la somma di decine di migliaia di singole storie, dei Soci Lavoratori, degli Assistiti, delle loro famiglie; storie che si intrecciano tra loro, che vengono da vicende e geografie differenti ma parlano una lingua comune, in una costante evoluzione che mette sempre al centro le persone. Per questo, anche se è cresciuta in modo esponenziale in questi 35 anni, anche se ha superato i 45mila Assistiti, i quasi 4mila Soci e i 120 milioni di euro di fatturato, la Cooperativa OSA non ha perso il senso della propria dimensione, che è quella del rispetto e del valore massimo attribuiti a ciascun singolo individuo che la compone. L’integrazione con il sistema sanitario. OSA si è fatta portatrice sin dall’inizio di un’idea evoluta di medicina di prossimità, intesa come naturale continuità tra ospedale e territorio in una collaborazione tra il Sistema Ospedaliero e l’assistenza primaria superando le discontinuità, anzi tessendo una integrazione che punta alla riqualificazione del Sistema Salute.

SicurJob giunta al suo trentesimo anno di attività offre la propria consulenza per garantire il corretto adempimento di tutti gli obblighi normativi in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro previsti dal Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro e delle sue modifiche successive. La sua offerta, diretta ad aziende, professionisti e Istituzioni pubbliche, comprende servizi di consulenza integrata per lo sviluppo di soluzioni personalizzate e ad alto valore aggiunto nell’ambito della sicurezza sul lavoro.

Il paziente inteso come individuo, il cui benessere viene prima di tutto. Da questa idea nasce il SicurMedical Center, parte di SicurJob, una struttura all’avanguardia composta da professionisti della sanità. Un punto di riferimento per il territorio e per le famiglie, con un servizio puntuale e mirato. Diagnosi, cura e prevenzione sono i comuni obiettivi, condivisi con i cittadini attraverso un percorso di informazione continua nel Centro. Dalle analisi cliniche alle visite specialistiche, dalla fisioterapia all’assistenza domiciliare. Un servizio, all’insegna dell’eccellenza, perché svolto da persone prima ancora che da professionisti.