SEGUICI SU

Sono stati oltre 370 i leader che in tutta Europa hanno dato la propria adesione alla CEOs Call to Action, affermando il proprio impegno nella transizione verso un modello di business sostenibile.

Anche nel nostro Paese l’iniziativa ha ottenuto un successo significativo: 77 CEOs hanno sottoscritto la Call to Action attraverso Fondazione Sodalitas.

Il ruolo delle aziende e dei loro leader in un’Europa che cambia

L’Europa sta attraversando un periodo storico turbolento in cui il multilateralismo e le visioni comuni sono messe in discussione. In questo scenario l’Italia e l’Europa hanno il potenziale per accelerare una crescita inclusiva, sostenibile e più lungimirante. C’è una sempre maggiore aspettativa che le aziende e i loro leader guidino la società verso il cambiamento sia all’interno che all’esterno della loro azienda, chiedendo il sostegno di tutti gli stakeholder, dalle altre imprese, alla società civile e ai responsabili politici.

CEOs Call to Action: i leader guidano il cambiamento

La CEOs Call to Action è l’appello dei vertici delle aziende europee per assumere un ruolo di leadership e mobilitazione di altre imprese, società civile e istituzioni, per contribuire alla definizione del Green New Deal della Commissione Europea, affrontando le sfide climatiche e sociali. L’iniziativa è stata lanciata da CSR Europe, business network leader per la Corporate Social Responsibility, interlocutore privilegiato della Commissione Europea sulla sostenibilità.

Fondazione Sodalitas promuove la CEOs Call to Action in Italia

Fondazione Sodalitas, come National Partner Organisation di CSR Europe per l’Italia, sviluppa la CEOs Call to Action: A New Deal for Europe nel nostro Paese offrendo ai CEO delle proprie imprese associate l’opportunità di partecipare a questa iniziativa. La Call coinvolgerà i leader delle aziende più avanzate dei 28 Paesi europei nell’impegno a guidare un movimento verso un paradigma di sviluppo sostenibile in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.