SEGUICI SU

La donazione effettuata a nome di tutti i lavoratori dell’azienda.

Il presidente e amministratore delegato Fabbrino (nella foto): “Un contributo a sostegno di chi ogni giorno si prende cura delle persone a noi care e un ringraziamento ai nostri dipendenti che garantiscono un servizio essenziale a tutti gli italiani”.

Fruttagel, alla luce della situazione di particolare difficoltà in cui versano gli Ospedali Umberto I° di Lugo e Santa Maria delle Croci di Ravenna a causa della pandemia Covid-19, ha deciso di donare 40.000 euro (20.000 euro per ciascuno dei due ospedali).

“Il nostro contributo va a sostegno di due strutture del nostro territorio - sottolinea il presidente e amministratore delegato Stanislao Fabbrino - quotidianamente impegnate nella lotta al virus e nella cura delle persone a noi più care. La donazione, effettuata a nome di tutte le lavoratrici e i lavoratori Fruttagel, vuole essere anche un ringraziamento a coloro i quali, nonostante il difficile momento, lavorano in azienda con dedizione e senso etico, garantendo a tutti i cittadini italiani di continuare a trovare i nostri prodotti sugli scaffali dei supermercati”.

Fruttagel è un’azienda cooperativa di trasformazione agroindustriale fondata ad Alfonsine nel 1994 e attiva nella produzione di bevande a base di frutta e di legumi/cereali, derivati del pomodoro e ortaggi surgelati. Segue tutte le fasi della filiera dal campo al consumatore, lavorando prodotti orto-frutticoli da agricoltura integrata e biologica in larga parte conferiti dai propri soci. I prodotti realizzati da Fruttagel arrivano al consumatore finale mediante la GDO e i servizi di ristorazione collettiva e commerciale, a marchio dei distributori e con marchi della cooperativa. Impiega circa 700 lavoratori nella sede principale di Alfonsine e ha un altro stabilimento produttivo a Larino (CB) con un organico di circa 150 persone. Nel 2018 ha realizzato un fatturato di 134,2 milioni di euro. Fruttagel è inoltre socio fondatore del Consorzio Almaverde Bio.