SEGUICI SU

Il nuovo concept viene veicolato su un ecosistema di comunicazione multi-channel.

 

TV, digital, punti vendita, stampa, solo in questa prima fase.

L’obiettivo consiste nel raccontare il nuovo posizionamento del brand attorno al tema della sostenibilità: esso prende forma nel programma di Responsabilità Sociale d’Impresa We Sea, che prevede cinque linee d’azione, in base agli impegni presi dalla casa madre Jealsa fin dalla sua nascita, nel lontano 1958.

Alla base della nuova comunicazione del brand genovese c’è la forte consapevolezza che l’industria conserviera non può prescindere dai temi di trasparenza e sostenibilità. I consumatori italiani sono sempre più informati e attenti alle tematiche ambientali, la scelta d'acquisto non è più dettata solamente dal sapore dell’alimento, ma diviene anche l’espressione dei propri valori.

Su questo poggia il tema della “Verità”, un concept di comunicazione finalizzato a rimarcare che Mare Aperto tratta la sostenibilità a 360 gradi e in questo è inclusa tutta la gamma di prodotti, non solo una parte.

“A sostegno della campagna, è previsto un importante piano di advertising. Abbiamo costruito un film valoriale, supportato da campagna stampa e digital - spiega Costanza Levera, Marketing & Communication Manager di Mare Aperto - un progetto multicanale pensato con l’obiettivo di diffondere l’universo di valori che guidano il nostro operato e di stabilire una profonda relazione di fiducia con il consumatore.”

Lo spot, in onda dal 3 gennaio sui canali RAI, Discovery e Sky, verrà trasmesso in apertura di alcuni dei programmi più apprezzati del palinsesto televisivo: per il primo flight, godrà una programmazione complessiva di 6 settimane, fino a fine febbraio. Lo storytelling, già declinato su Corriere della Sera e Repubblica con una pagina doppia, continuerà su digital e social media, con un importante investimento, nonché sul punto vendita, secondo un sistema di comunicazione integrata.

SCOPRI DI PIU’ https://youtu.be/LsUff6yR_YM