SEGUICI SU

L’azienda continua il suo percorso di investimento in Italia.

Il nuovo ufficio ospiterà oltre 400 dipendenti e sarà uno spazio di lavoro flessibile che coniuga innovazione e sostenibilità.

Just Eat, parte di Just Eat Takeaway.com, leader nel mercato della consegna di cibo a domicilio, cresce e sceglie come nuova sede italiana De Castillia 23, icona architettonica che sorge nel distretto Porta Nuova di Milano, nello storico quartiere Isola.

L’azienda continua nel suo percorso di investimento e sceglie un edificio pronto ad ospitare un organico in crescita: quasi 6.000 mq sviluppati su 6 piani sono gli spazi a disposizione degli oltre 400 dipendenti di Just Eat basati in sede, previsti a inizio 2022. L’edificio è costruito secondo i più innovativi criteri di sostenibilità ambientale: materiali eco-compatibili “mangiasmog” per i rivestimenti esterni, impianti di ultima generazione che utilizzano fonti rinnovabili e un sistema fotovoltaico integrato in copertura che produce energia pulita, evitando l’emissione in atmosfera di 13 t CO2/anno.

“In linea con la strategia di crescita e sviluppo nel mercato del food delivery, Just Eat sceglie un luogo simbolo di innovazione, cultura e confronto: i dipendenti avranno a disposizione spazi di lavoro flessibili, ma soprattutto avranno l’opportunità di ritrovare una socialità fatta di incontri non più quasi esclusivamente virtuali. Stiamo infatti lavorando ad un modello di lavoro ibrido, che possa funzionare anche quando le restrizioni da Covid-19 si saranno attenuate”, ha dichiarato Daniele Contini, Country Manager di Just Eat Italia.

La scelta di una nuova sede si inserisce in un percorso strategico di crescita, iniziato nel 2020 con la fusione di Just Eat e Takeaway.com e che coincide con la volontà del nuovo management di garantire spazi di lavoro contemporanei che possano favorire l’innovazione, l’inclusione e una collaborazione più efficace tra le persone.

“I nuovi uffici rispondono all’esigenza di ripensare i luoghi di lavoro e allo stesso tempo di rispondere alla crescita dell’organico, con una forte attenzione alla sostenibilità ambientale. Abbiamo scelto Porta Nuova perché centro vivo di una Milano che riparte e luogo tra i più accessibili e dinamici della città”, continua Contini.

L’azienda prevede di inserire diverse figure professionali nei prossimi mesi. È possibile consultare le posizioni aperte e candidarsi su https://careers.justeattakeaway.com/.

De Castillia 23 fa parte del progetto Urban Up - Unipol Projects Milan del Gruppo Unipol finalizzato alla riqualificazione e progettazione di edifici che diventano luoghi di lavoro innovativi incentrati sul benessere delle persone. L’operazione è stata condotta da JLL Italia, azienda leader mondiale nella consulenza specializzata per il settore immobiliare e nella gestione degli investimenti, insieme a Baker McKenzie, studio legale internazionale che ne ha seguito gli aspetti legali.

Just Eat è l'app per ordinare online pranzo e cena a domicilio in tutta Italia e nel mondo, è parte di Just Eat Takeaway.com, leader mondiale nel mercato della consegna di cibo a domicilio online. È presente in Italia dal 2011 e oggi opera con oltre 23.000 ristoranti partner in più di 1300 comuni. E' accessibile da pc e da mobile tramite l’app dedicata o la versione mobile del sito, per garantire a tutti un’ampia varietà di cucine tra cui scegliere.

Just Eat Takeaway.com, con sede ad Amsterdam, mette in contatto clienti e ristoranti attraverso la propria piattaforma, offrendo ai consumatori un'ampia varietà di scelta con oltre 580.000 ristoranti connessi. Collabora principalmente con ristoranti takeaway, ma fornisce anche un servizio di delivery proprietario per i ristoranti che non effettuano le consegne in autonomia. L’azienda è cresciuta fino ad affermarsi come leader nel mercato dell'online food delivery con attività in USA, Regno Unito, Germania, Olanda, Canada, Australia, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Irlanda, Israele, Italia, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Spagna e Svizzera, oltre a partnership in Colombia e Brasile.