SEGUICI SU

L’azienda italiana si posiziona come uno degli attori più completi nel panorama mondiale degli adesivi, coating e inchiostri per packaging flessibile.

C.O.I.M. S.p.A., multinazionale italiana che produce specialità chimiche dal 1962, con l’ingresso nel mercato degli inchiostri liquidi associa il marchio Coiminks ai sistemi Novacote, offrendo ai produttori di packaging flessibile una soluzione “3 in 1”. La proposta di adesivi, coatings e inchiostri da un unico fornitore, rappresenta una peculiarità che fa di COIM uno degli attori più completi nel panorama mondiale di questo settore.

“I nostri clienti hanno ora l’opportunità di confrontarsi con un unico fornitore per tutti e tre i componenti ad alto contenuto tecnico necessari per la realizzazione di imballaggi flessibili, con notevoli benefici in termini prestazionali, di sicurezza e di rapidità nella messa a punto del prodotto.” spiega Alessandro Passerini (nella foto), General Manager EMEA di COIM. “Avere un fornitore unico garantisce la compatibilità di adesivi, inchiostri e coatings, testata e certificata da COIM. Questa unicità ci permette di rafforzare ulteriormente la nostra posizione nel settore del flexible packaging per food, pharma e cosmetici, che rappresenta oltre il 25% del fatturato del Gruppo COIM. I nostri sistemi vengono prodotti in Italia, Stati Uniti, Singapore e Brasile, per assicurare vicinanza territoriale ai nostri clienti e un eccellente livello di servizio”.

“3 in 1” di COIM: garanzia di sicurezza e competitività

Il confezionamento di prodotti alimentari, farmaceutici e cosmetici è regolamentato da norme estremamente rigide a tutela del consumatore. Che si tratti di imballaggi per pasta, salviettine umidificate o blister farmaceutici, la conoscenza dell'azienda sulle performance di adesivi, inchiostri e coating – e sulle loro interazioni – è garanzia di un imballaggio efficiente e sicuro.

L’efficacia del packaging è inoltre correlata a fattori più strettamente commerciali: la corretta scelta delle materie prime – adesivi, coating e inchiostri – conferisce al packaging requisiti prestazionali in grado di aumentare la conservabilità del contenuto, generando notevoli vantaggi di marketing in termini di shelf life. Colore, qualità e durata dell’inchiostro utilizzato per realizzare il packaging influenzano, infine, il grado di appetibilità del prodotto a scaffale. “La consolidata esperienza di COIM nel packaging flessibile e l’offerta “3 in 1” – che stiamo arricchendo con soluzioni compostabili - sono un fattore determinante per il successo di COIM e dei nostri clienti nei mercati internazionali”. Conclude Alessandro Passerini. 

COIM è una multinazionale italiana con sede legale a Buccinasco (MI), che dal 1962 sviluppa e commercializza specialità chimiche per l’industria manifatturiera. Opera in tutto il mondo attraverso 18 società produttive e commerciali dislocate in Italia, Germania, Russia, Turchia, Singapore, Cina, India, USA, Brasile, Messico, Cile, Colombia e Austria combinando, su base mondiale, una presenza locale ad un approccio globale. Il Gruppo COIM conta più di 1.000 dipendenti impegnati quotidianamente nell’analizzare e soddisfare le aspettative dei clienti, in tre principali segmenti di mercato: 1. Poliesteri e polioli per la produzione di materiali poliuretanici 2. Poliuretani: coatings, adesivi, sigillanti ed elastomeri (PU C.A.S.E.) 3. Poliesteri e resine speciali per la realizzazione di materiali compositi e coatings. Con un volume d’affari di quasi 800 milioni di euro, obiettivo del Gruppo è la crescita continua nel settore dei poliuretani e delle specialità chimiche, seguendo i valori che hanno sempre contraddistinto l’operato dell’azienda: cura e rispetto delle persone e dell’ambiente.

 

coim 3 in 1 packaging esempio food