SEGUICI SU

Prosegue l’impegno di Ilip nei confronti della sostenibilità ambientale.

Pubblicata la Environmental Product Declaration sui cestini realizzati utilizzando PET riciclato, il documento che analizza gli impatti ambientali di uno specifico prodotto. La dichiarazione stimolerà la competitività basata su indicatori oggettivi di sostenibilità.

Coerentemente con la sua politica sulla sostenibilità basata su un approccio onesto, oggettivo e olistico all’offerta di un packaging che si propone come soluzione all’impatto ambientale, già formalizzata nel recente Sustainability Pledge, ILIP ha pubblicato la sua prima EPD sui cestini per ortofrutta realizzati in PET riciclato. Nello specifico, l’azienda ha scelto come oggetto dello studio il cestino termosaldabile B40RPET85FP, l’articolo più venduto nella sua categoria nel 2018, anno di riferimento dell’analisi.

L’EPD è una dichiarazione ambientale di prodotto verificata e certificata da parte terza che fornisce dati ambientali sul ciclo di vita dei prodotti in accordo con lo standard internazionale ISO 14025. Lo scopo della EPD è comunicare la prestazione ambientale di un prodotto e permettere un confronto oggettivo tra prodotti che hanno la stessa funzione, stimolando così il potenziale per un continuo miglioramento ambientale guidato dal mercato. Per la creazione di una EPD è necessario sviluppare uno studio di LCA (Life Cycle Assessment) tenendo conto delle regole di calcolo specifiche per la categoria del prodotto indagata contenute nella rispettiva PCR (Product Category Rules). I risultati dello studio ed altre informazioni, come richiesto dalle PCR, sono riportate nella EPD che viene poi verificata da una parte indipendente accreditata. Nel caso di ILIP da parte di SGS Italia.

“Per la pubblicazione della nostra prima EPD, frutto di un processo nato in seno all’associazione di categoria Profood, di cui ILIP è membro fondatore – spiega Nicola Ballini, General Manager di ILIP – ci siamo dotati di una nuova figura professionale in azienda, l’LCA Expert. Questa EPD - continua - si inserisce all’interno della nostra politica sulla sostenibilità, che si inquadra nella nostra più generale Responsabilità Sociale d’Impresa e che nei prossimi mesi vedrà importanti sviluppi ed innovazioni sempre finalizzati alla comunicazione in trasparenza di informazioni oggettive e misurabili”.

La EPD è stata sviluppata e registrata all’interno del programma International EPD System, il cui Program Operator è EPD International AB.